top of page

L’ Utilità della sana competizione a scuola

La sana competizione a scuola può essere utile per molteplici motivi:

Stimolare l'ambizione e la motivazione degli studenti:
La competizione può spingere gli studenti a migliorarsi e a fare del loro meglio per ottenere risultati migliori rispetto agli altri.

Favorire lo sviluppo delle abilità sociali:
La competizione può aiutare gli studenti a imparare a lavorare in gruppo, a collaborare e a comunicare in modo efficace.

Favorire lo sviluppo delle abilità cognitive: 
La competizione può aiutare i ragazzi a sviluppare abilità di problem solving, pensiero critico e di analisi.

Promuovere l'innovazione e la creatività:
La competizione può incoraggiare gli studenti a pensare fuori dagli schemi e a trovare soluzioni non convenzionali ai problemi.

Preparare gli studenti alla vita adulta: 
La competizione è una componente importante nella vita adulta e il doposcuola può essere il luogo giusto per iniziare a sviluppare le abilità necessarie per affrontarla in modo sano e produttivo.


Tuttavia, bisogna sottolineare che la competizione deve essere sempre "sana" e non deve essere estrema o malsana, perché in tal caso potrebbe avere effetti negativi sulla salute mentale e fisica degli studenti. Inoltre, non tutti gli studenti possono beneficiare della competizione allo stesso modo, e pertanto è importante che il doposcuola crei un ambiente inclusivo e accogliente per tutti, senza la creazione di disparità economiche o sociali. In quest'ottica, dunque, la competizione deve essere incentivata, ma deve essere sempre accompagnata da una forte attenzione ai valori dell'inclusione, dell'equità e del rispetto dei diritti delle persone.

1691662298244.jpg
bottom of page