top of page
1691664053462.jpg

Incontri individuali

Gli obiettivi degli incontri individuali al doposcuola

  1. Fornire un'istruzione personalizzata: il principale obiettivo degli incontri individuali nel doposcuola è quello di fornire un'istruzione personalizzata per gli studenti che hanno bisogno di un aiuto supplementare nei loro studi.                                                                                                                                  

  2. Comprensione approfondita: ​​​con il supporto di educatori individuali, gli studenti possono affrontare problemi specifici nel loro apprendimento e sviluppare una comprensione più approfondita del materiale.                        

  3. Supportare lo sviluppo delle competenze: gli incontri individuali sono un ottimo modo per supportare lo sviluppo delle competenze degli studenti e per aiutarli a raggiungere i propri obiettivi accademici.                      

  4. Motivazione: con l'attenzione personalizzata degli educatori, gli studenti possono diventare più motivati e impegnati nel loro apprendimento. L'attenzione individuale aiuta gli studenti a vedere il successo come possibile ed è anche un'occasione per il tutor di fare il punto sulla situazione dello studente e di trasmettere l'importanza dell'impegno e dell'apprendimento.                                                                                             

  5. Tracking del progresso: gli incontri individuali offrono l'opportunità di monitorare il progresso degli studenti nel tempo. Questo può essere utile per identificare le aree di forza e di debolezza dello studente e per sviluppare un piano di studio personalizzato.                                                        

  6. Lavorare su difficoltà specifiche: in una classe troppo popolata, l'insegnante non può sempre concentrarsi su tutte le difficoltà degli alunni. Gli incontri individuali nel doposcuola, invece, consentono di lavorare su difficoltà specifiche che hanno ostacolato finora l'apprendimento.                                                                                                      

  7. Preparazione esami e test: gli incontri individuali danno agli studenti la possibilità di prepararsi per gli esami e i test senza distrazioni. Infatti spesso gli studenti si trovano ad apprendere in gruppi numerosi, dove c'è molta confusione ed è facile perdere la concentrazione.                               

  8. Aiuto negli studi: gli incontri individuali possono offrire aiuti supplementari negli studi difficili, come matematica, scienze o lingue straniere. Con l'attenzione dell'educatore, gli studenti possono ottenere l'aiuto extra di cui hanno bisogno per comprendere il materiale e superare le difficoltà.                                                                                                 

  9. Rafforzamento delle abilità di studio: gli incontri individuali non solo consentono agli studenti di affrontare questioni specifiche ma consentono loro anche di sviluppare abilità di studio efficaci come la gestione del tempo, la pianificazione, l'organizzazione e la concentrazione.                                                                                                                         

  10. Crescita dell'autostima e della fiducia: infine, gli incontri individuali possono aiutare a crescere l'autostima e la fiducia degli studenti, poiché l'educatore può fornire le informazioni necessarie per aiutare lo studente a raggiungere i propri obiettivi e superare le difficoltà incontrate.

1691661359925.jpg

Incontri con 2/3 componenti

Gli obiettivi degli incontri con numero massimo di 2/3 studenti nel doposcuola

  1. Fornire un ambiente di apprendimento personalizzato: con un massimo di due/tre studenti in un incontro, l'educatore è in grado di fornire un'attenzione personalizzata agli studenti e di adattare il materiale didattico alle loro esigenze individuali.                                                              

  2. Stimolare l'interazione: con un ambiente di apprendimento più piccolo e intimo, gli studenti si sentono più a loro agio nel partecipare alle discussioni e nell’ esprimersi liberamente. Questo aiuta ad aumentare l'interazione tra studenti ed educatore, favorendo una maggiore partecipazione e apprendimento.                                                                     

  3. Aumentare la motivazione: con un numero massimo di due/tre studenti in un incontro, l'educatore è in grado di trovare modi innovativi per mantenere gli studenti motivati durante l'apprendimento, creando un ambiente positivo di apprendimento che può rendere più facile assorbire le nuove conoscenze.                                                                            

  4. Migliorare l'acquisizione di competenze sociali: gli studenti sono costretti ad interagire e imparare insieme, stimolando le loro competenze sociali in modo più intenso di una classe più grande.                      

  5. Migliorare la consulenza ai genitori: l’ educatore è in grado di fornire una consulenza individualizzata ai genitori riguardo alle aree in cui i loro figli necessitano un aiuto maggiore, fornendo suggerimenti e consigli utili. Questo può contribuire a migliorare il rapporto genitore-educatore e aumentare la partecipazione dei genitori nell'apprendimento dei loro figli.

1691664744798.png

Incontri con numero massimo di 5 componenti

Gli obiettivi negli incontri con numero massimo di 5 bambini al doposcuola

  1. Favorire l'apprendimento individuale e personalizzato: con un numero ridotto di studenti, l'educatore può dedicare maggior tempo ed attenzione ad ognuno di loro, capire le loro esigenze e creare un percorso di apprendimento adatto alle loro esigenze.                                    

  2. Potenziare le competenze sociali e di collaborazione: in gruppi ridotti, gli studenti possono interagire più facilmente tra loro, condividere idee e lavorare insieme per raggiungere gli obiettivi comuni.                                     

  3. Migliorare la concentrazione e la partecipazione: con un numero ridotto di studenti, è più facile mantenere l'attenzione dei partecipanti e farli partecipare attivamente alle attività.                                                                 

  4. Favorire lo sviluppo dell'autonomia e della responsabilità: con meno studenti, è possibile che l’educatore deleghi compiti e responsabilità specifiche ad ognuno di loro, aiutandoli a sviluppare un senso di autonomia e di responsabilità.                                                                         

  5. Creare un ambiente rilassato e familiare: con un numero limitato di studenti, si favorisce un ambiente rilassato e tranquillo, in cui gli studenti si sentano  a proprio agio e siano  propensi alla partecipazione attiva ai compiti proposti.

bottom of page